06.267.86.89 cell.347.734.3964

Calendario annuale attività

Calendario annuale attività

Qui di seguito compare il CALENDARIO ANNUALE delle attività 2018: (VEDI CIASCUN SETTORE SPECIFICO)

CALENDARIO ATTIVITA’ ANNO 2018

BELLISSIMA VISITA EFFETTUATA !!! GUARDA IN FONDO PER DESCRIZIONE!!!

Domenica 14/1 – VISITA CULTURALE GUIDATA– Dal Medioevo ai Borgia – NEPI:  luoghi segreti di storia e di arte (VT)

ROCCA DEI BORGIA NEPI (3) mini_SAN BIAGIO NEPI (5) mini_ROCCA DEI BORGIA NEPI ROCCA DEI BORGIA NEPI (2)

Entreremo ( Apertura Speciale) nella Fortezza Borgiana, il castello di Lucrezia Borgia, un affascinante complesso ricco di storia e suggestioni; visiteremo l’antichissima chiesa di S. Biagio     ( Apertura Speciale) risalente al 10° sec., affascinante per la storia, le sue decorazioni, i suoi affreschi dell’abside e del ciborio gotico, arricchita da un’antichissima cripta decorata con affreschi del 13° sec.; scopriremo le Catacombe di S. Savinilla, ricca di iscrizioni paleocristiane, con frammenti di decorazione pittorica del 4°-5° sec. D.C., e con affreschi della fine del 13° sec. della scuola del Cavallini; ammireremo l’imponente basilica dell’Assunta che racchiude alcuni tesori di arte come il bellissimo Trittico del S.S. Salvatore dipinto da Giulio Romano, il Sarcofago in marmo di Carrara con le stupende sculture attribuite al Bernini, scenderemo poi nella vasta Cripta dell’11° sec., suggestiva per la selva di colonne decorate da capitelli romanici ricchi di simbologie.

Domenica  21/1- ArcheotrekkingAnello delle Rocche di Respampani (VT)

Bella camminata nelle terre di un antico feudo medievale, tra i fiumi Marta e Traponzo, con lo splendido Castello Nuovo, le imponenti rovine della Rocca Vecchia, ponti medievali, il tracciato dell’antica Via Clodia.

Ore di cammino 4,00; disl. 50 mt.

 Domenica 28/1 – Antiche Vie Storiche– La Via Francigena da Pian di Botte a Capranica (VT)

L'immagine può contenere: albero, pianta, spazio all'aperto e natura

Seguiremo un  tratto dell’antica via medievale dalla boscosa Pian di Botte fino al borgo di Capranica, importante luogo di sosta dei pellegrini medievali. Lungo il percorso la piccola chiesetta della Madonna di Loreto, il casale con il bassorilievo del dio Mitra, gli imponenti ruderi della chiesa romanica di S. Maria in Campis, segni dell’antico basolato romano, i magnifici sepolcri romani di Vicus Matrinus.

Ore di cammino 4,00; disl. 40 mt.

Domenica 4/2- VISITA CULTURALE GUIDATAIl Castello Odescalchi di Bracciano (RM)

castello_di_bracciano_ok

Uno degli esempi più affascinanti nel nostro paese di architettura militare fortificata, decorata all’interno da affreschi e decorazioni di stampo rinascimentale. Abbiamo i cicli pittorici di Taddeo e Federico Zuccari nella Camera Papalina e nello Studiolo annesso, dove le Storie di Alessandro Magno e di Amore e Psiche sono armoniosamente alternate con motivi decorativi a grottesche. Nella quinta Sala è il Ciclo delle Figure Femminili di Antoniazzo Romano, al quale è attribuito anche il grande affresco nella Sala dei Trionfi di Caccia; Storie degli Orsini nei dipinti della Sala di Isabella, la Camera Rossa, dove la leggenda vuole che la gentildonna ricevesse i suoi amanti per poi liberarsene precipitandoli nel lago attraverso una botola; la Sala di Ercole, dove è affrescato il mito del semidio, simbolo della virtus romana; la Sala delle Armi; affascinante la passeggiata sugli spalti per ammirare il panorama del lago.

Domenica 11/2 – Archeotrekking-  Da Colle Ripoli al complesso medievale di S. Panfilo (RM)

 Una panoramica camminata nei Monti Tiburtini alla scoperta del vasto complesso di S. Panfilo, sorto nel 6° sec. sulle rovine di un precedente luogo di culto pagano. Un sentiero ricco di storia e di curiosità geologiche.

Ore di cammino 4,00; disl. 200 mt.

Domenica  18-2 sostituita con il bunker del soratte vedi www.sentieroelfi.net/news

 

Domenica 25/2-  Antiche Vie Storiche– La via Amerina dalla Torre di Stroppa al Cavo degli Zucchi (VT)

Percorreremo un  tratto  di questa importante via romana, utilizzata prima dai Bizantini durante il periodo della conquista longobarda e poi, per tutto il medioevo, dai pellegrini per arrivare alla tomba dell’apostolo Pietro a Roma. Facile camminata circondati da suggestive necropoli, borghi perduti, vie scavate nel tufo, lastricati romani, antichi ponti, immersi nella splendida natura delle forre boscose della Tuscia.

Ore di cammino 4,00; disl. 80 mt.

Domenica 4/3- Archeotrekking-  Alla scoperta di Paterno, il castello dell’imperatore (VT)

Dall’antico borgo di Faleria, che racchiude un cuore antico, quasi una città perduta a fianco della città recente, una facile camminata alla scoperta dei resti dell’antico castello di Paterno, luogo legato alla memoria di Ottone III ( 10° sec.), imperatore del Sacro Romano Impero Germanico, morto in quel castello.

Ore di cammino 4,00; disl. 90 mt.

Domenica 11/3- Archeotrekking– Alla scoperta del borgo perduto di S. Maria di Castelvecchio (VT).

Bella camminata nella splendida natura della forra del Treia, tra necropoli etrusco-falische, antiche chiese, imponenti fortificazioni, abitazioni rupestri medievali, alla scoperta di questo antico borgo fortificato, un magnifico sentiero tra natura e storia.

Ore di cammino 4,00; disl. 100 mt.

Domenica 18/3- VISITA CULTURALE GUIDATA– Un antico feudo dei Principi Colonna: alla scoperta dei tesori di storia e di arte di Genazzano (RM)

Una giornata  intera dedicata alla scoperta dei luoghi più affascinanti presenti in questa deliziosa piccola capitale medievale. Passeggiando nel suggestivo nucleo trecentesco del borgo,  visiteremo il magnifico Castello Colonna con la sua Cappella Palatina affrescata; faremo aprire il gioiello d’arte della ex chiesa di S. Croce ( Apertura Speciale). Costruita nel 10° sec., è interamente ricoperta da magnifici cicli di affreschi del 13°, 14°e 15° sec ; un’occasione ghiotta per visitare un ex edificio religioso, utilizzato come sacrario e perennemente chiuso; ammireremo l’imponente e vasto complesso del Ninfeo Bramantesco e il magnifico santuario  della Madonna del Buon Consiglio che racchiude tra le tante opere d’arte presenti, anche una artistica balaustra marmorea del Bernini, costruita inizialmente per la chiesa di S. Maria in Posterula a Roma e poi spostata dai Principi Colonna a Genazzano.

Domenica 25/3-  Archeotrekking –  L’abbazia perduta, la nuova Farfa sull’Acuziano (RI)

Una camminata di scoperta per arrivare agli imponenti resti dell’abbazia di S. Martino, luogo sacro già nell’antichità pagana, rifugio poi di eremiti, luogo naturalmente fortificato in cui gli abati di Farfa avevano deciso di costruire una nuova abbazia in sostituzione della vecchia abbazia situata in un sito non difendibile e soggetto a scorrerie. La costruzione della nuova abbazia, tuttavia, non venne mai completata e l’abbazia rimase nel vecchio sito dove la possiamo ammirare ancora oggi. Dagli imponenti resti dell’abbazia perduta si aprono spettacolari panorami sulla Sabina e sulle lontane montagne.

Ore di cammino 4,00; disl. 200 mt.

PASQUA CON GLI ELFI –  DA SABATO 31/3 a LUNEDI’ 2/4-

 

( Maggiori informazioni nel settore Viaggi)

Domenica 8/4 –  Archeotrekking – Antica civiltà rupestre- Selva di Malano, storia, natura e misteri (VT)

Andremo alla scoperta di castelli e colombari romani, abitazioni rupestri, giganteschi megaliti, resti dal significato misterioso, in un territorio soprannominato per la suggestione del mondo rupestre ancora presente, la piccola “ Pantalica del Lazio”.

Ore di cammino 4,30; disl. 90 mt.

Domenica 15/4 –  VISITA CULTURALE GUIDATA– Orvinio e il grande pittore Vincenzo Manenti.

In questo scenografico, piccolo borgo medievale della Sabina, incluso nell’elenco dei borghi più belli d’Italia, andremo alla scoperta delle opere di Vincenzo Manenti presenti nelle sue chiese. Le opere di questo grande pittore, arricchiscono molti edifici religiosi dell’Italia centrale. Come non ricordare, infatti, gli affreschi presenti nell’abbazia di Farfa, nel Sacro Speco di Subiaco, nelle chiese di Rieti, e in tanti altri borghi e città.  Il Manenti, originario di Orvinio, ha lasciato nelle chiese del borgo natio, un imponente corpus di opere . Visiteremo la magnifica  chiesa di S. Maria dei Raccomandati, una vera e propria galleria delle opere del Manenti; faremo aprire la chiesa di S. Maria di Vallebona ( Apertura Speciale ) costruita sulle rovine di un antico castrum medievale, arricchita da affreschi dell’artista; scopriremo la deliziosa  ex- chiesa di S. Giacomo progettata dal Bernini, anch’essa con opere del Manenti.

Domenica 22/4 –  Antiche vie storiche– Dal convento di S. Angelo, la Via Francigena di Monte Fogliano (VT).

Ore di cammino 4,00; disl. 250 mt,

PONTE 1° MAGGIO- DA SABATO 28/4 a MARTEDI’ 1° MAGGIO CON GLI ELFI

Sabato  5/5VISITA CULTURALE GUIDATA – Il Palazzo Giustiniani a Bassano Romano (VT).

Antico maniero trasformato in Villa nel 16°-17° sec., con gli interni, le magnifiche sale decorate da splendidi cicli di affreschi opera del Domenichino, dell’Albani, di Bernardo Castello, del Borghese, del Faldi. Splendido il Salone dei Cesari, la Sala di Amore e Psiche, la Sala del Parnaso, il Salone del Cavaliere, il Camerino con le Leggende di Diana, la Sala da Pranzo con il Mito di Fetonte, il Loggiato decorato a Grottesche. Un’occasione particolare che ci consente di visitare questo complesso signorile da poco restaurato, splendido capolavoro del Rinascimento Italiano.

Domenica 6/5 –  Escursione– Monti Sabini:  Piani di Valle Gemini (RI)

Bellissima escursione molto panoramica, alla scoperta di questi altipiani, circondati da splendide faggete, un luogo magico, poco conosciuto, in cui è facile trovare branchi di cavalli al pascolo.

Ore di cammino 4,00; disl, 250 mt.

Domenica 13/5 – Escursione– Monti Lucretili: Panorami e colori del monte Faito (RI)

Magnifica escursione, ricca di panorami, in un ambiente naturale sempre diverso, tra magnifiche faggete, boschi di querce, panoramici altipiani, lungo un sentiero che regala sempre grandi emozioni e vasti panorami.

Ore di cammino 4,30; disl. 280 mt.

Domenica 20/5- VISITA CULTURALE GUIDATA: Gallese e il mistero degli Ipogei di Loiano ( VT)

Entreremo nella  chiesa di S. Agostino con i suoi bellissimi affreschi rinascimentali, visiteremo la chiesa di S. Maria Assunta del famoso architetto Pietro Camporesi, scopriremo  la preziosa chiesa romanica di S. Famiano e il suo monastero, luogo di sosta dei pellegrini medievali lungo la Via Amerina, raggiungeremo, infine, gli scenografici e vasti ambienti rupestri degli Ipogei di Loiano, un unicum nell’Italia centrale, la cui origine e funzione è ancora avvolta nel mistero. Una giornata di festa e di visite in concomitanza con la Giornata dello Sport, con le sue attività e gli stand gastronomici.

Domenica 27/5- Escursione: Monti Carseolani: Monte Midia

Dalla stazione sciistica di Marsia, nei Monti Carseolani, un classico dell’escursionismo, una facile camminata ad anello tra bellissime faggete, fino alla panoramica vetta.

Ore di cammino 4,00; disl. 270 mt.

SECONDA META’ DI AGOSTO – VIAGGIO CULTURALE ALL’ESTERO

“ALLA CORTE DEI RE– NASCITA DI UN IMPERO”

(Maggiori informazioni nel settore Viaggi)

Un viaggio nella Macedonia greca, nella Penisola Calcidica e nella Tracia greca nel ricordo dei grandi sovrani macedoni che hanno consentito il sorgere di uno dei più vasti imperi della storia. Un viaggio nella terra dei grandi re macedoni, in cui tutto sembra parlare del suo figlio più celebre, Alessandro, una presenza costante, anche se spesso solo presunta. Un ricordo che si accompagna a una stupefacente ricchezza di monumenti e tesori che la ricerca archeologica non cessa di svelare. Sulla via per l’Oriente, seguendo l’antica Via Egnazia per Bisanzio e l’Asia, scopriremo, inoltre,  la grande arte bizantina  che nelle chiese e nei monumenti di  Salonicco celebra una dei suoi momenti più alti e eccezionali.

Domenica 30/9- Escursione – Monti Carseolani: la Cimata di Mazzacane

Bella escursione cui fanno da cornice il magnifico altopiano di Campogrande, splendidi boschi di faggio e gli ampi panorami sulle montagne circostanti.

Ore di cammino 4,00; disl. 230 mt.

Domenica 7/10- VISITA CULTURALE GUIDATA– Una Cittadella Sotterranea Antiatomica Sotto Il Monte Soratte. (RM)

Super Bunker costruito alla fine degli anni trenta per ospitare in caso di bombardamenti  il  Duce e il Governo Fascista, divenuto nel 1943 sede del Quartier Generale dell’esercito tedesco per il Sud Europa, con i suoi 5 km di corridoi, sale, depositi, fu dal 1967, per quasi trenta anni, durante gli anni della Guerra Fredda, un  Super Bunker Antiatomico, rifugio in caso di guerra atomica per il Presidente della Repubblica e il Governo Italiano. Una visita affascinante, un complesso ipogeo unico nel panorama italiano.

Domenica 14/10- Escursione– Parco del Cervia- Navegna: Sentiero Valle di Ricetto- Poggio Cinolfo (RI).

Ore di cammino 4,00 ; disl 280 mt.

Domenica 21/10- Archeotrekking– La Necropoli di S. Potente nella Tenuta del Guado Antico (VT) e PRANZO AL RISTORANTE con i soci.

Un luogo antichissimo, da pochissimo scoperto e ancora sconosciuto, attraversato dall’antica Via Clodia, durante il medioevo importante diramazione della Via Francigena, una facile camminata alla portata di tutti, immersa nel verde, alla scoperta di un antichissimo luogo di culto, tra tombe etrusche, antichi cunicoli, i ruderi della chiesa di S. Potente, risalente all’epoca di Carlo Magno, situata lungo l’antica via medievale.  Un  luogo ricco di mistero, impregnato di millenaria religiosità ( una curiosità, un santo a nome “Potente” non esiste e non è mai esistito. Come mai la chiesa è titolata così, a un santo che non esiste ? Lo scopriremo insieme.)

Ore di cammino 2,00; disl. 50 mt.

Domenica 28/10 – VISITA CULTURALE GUIDATA – Palazzo Theodoli di Sambuci (RM)

Bellissimo castello-palazzo signorile del 13°-17° sec. con le  belle sale affrescate dal Canini, famoso pittore che ha lasciato molte opere nelle chiese di Roma. Ammireremo gli  affreschi della Sala della Gerusalemme Liberata, del Salone delle Prospettive, della Sala dei Ciclopi, il Salone del Carro del Sole, gli affreschi del Mosè nella Sala da Bagno, la Cappella privata dedicata a S. Michele, il Parco del castello. Una affascinante visita rallegrata in quella particolare giornata dalla concomitante Festa della Polenta.

PONTE 1° NOVEMBRE  – DA GIOVEDI’ 1  A DOMENICA 4/11 –

 UMBRIA: TERRE DEL TRASIMENO TRA NATURA, STORIA E ARTE.

Scopriremo  alcuni degli angoli più belli delle Terre del Trasimeno, tra borghi medievali, affascinanti castelli, deliziose chiese colme di opere d’arte, percorreremo suggestivi sentieri ricchi di storia che ci regalano panorami stupendi.

(Maggiori informazioni nel settore Viaggi)

Domenica 11/11 –  Escursione – Parco di Marturano: Da S. Rocco al Castello di Civitella Cesi (VT)

Ore di cammino 4,00; disl. 90 mt.

Domenica 18/11- Archeotrekking– Parco di Veio- l’antico abitato di Belmonte (RM).

Bellissimi pianori, fortificazioni medievali, necropoli etrusche, abitazioni ipogee, la suggestiva forra del S. Antonino, un delizioso angolo di storia e natura sconosciuto, situato poco lontano da Roma.

Ore di cammino 4,00; disl. 100 mt.

Domenica 25/11- VISITA CULTURALE GUIDATA– Alla scoperta dei grandi cicli di affreschi rinascimentali di Corchiano (VT).

Questo delizioso borgo ricco di memorie etrusche e medievali racchiude vasti, famosi e splendidi cicli di affreschi opera di Alessandro , Lorenzo e Bartolomeo Torresani, di  Jacopo Siculo, di Lorenzo e Antonio da Viterbo Faremo aprire la magnifica chiesa della Madonna del Soccorso ( Apertura Speciale ), su progetto di Giuliano da Sangallo, dalla bellissima architettura, magnificamente decorata e affrescata dai Torresani, con la splendida Cappella Paradisi. Molto bella la chiesa di S. Biagio con i suoi cicli di affreschi di Lorenzo e Antonio da Viterbo e del Maestro di Corchiano; ammireremo   la chiesa di S. Egidio anch’essa con affreschi dei Torresani.

Domenica 2/12- Escursione– Parco di Bracciano- Le faggete di Monte Raschio (RM)

Partendo dal delizioso borgo di Oriolo, una facile escursione per ammirare gli splendidi colori dell’autunno all’interno della faggeta di Monte Raschio, un  SIC- Sito di Importanza Comunitaria, tutelato per la sua valenza naturalistica.

Ore di cammino 3,30; disl. 180 mt.

CAPODANNO CON GLI ELFI

                                              VIAGGI IN ITALIA

PASQUA CON GLI ELFI- DA SABATO 31 MARZO  A LUNEDI’ 2 APRILE

CITTA’ PERDUTE, BORGHI MEDIEVALI, ITINERARI NELLA NATURA- IL PARCO DEI MONTI AUSONI E IL MOSAICO DI GIOTTO.

Un viaggio nella storia e nell’arte nel Lazio meridionale e nel bellissimo Parco dei Monti Ausoni, alla scoperta di antiche città perdute, affascinanti borghi medievali e splendidi tesori di arte e di storia. Nel Parco degli Ausoni, con una facile camminata alla portata di tutti, raggiungeremo gli affascinanti resti della città perduta di Acquaviva, scomparsa nel 16° sec.; visiteremo il borgo medievale di Boville Ernica, incluso nei borghi più belli d’Italia, con lo splendido Castello Filonardi   ( Apertura Speciale ), attualmente convento di clausura di monache benedettine, bellissimo e imponente complesso costruito nel 16° sec. su progetto del Vignola; annessa al convento di clausura, ammireremo la stupenda chiesa di S. Pietro Ispano, che contiene opere di Sansovino, Bregno, Cellini e il famoso Mosaico di Giotto, l’unico mosaico di Giotto ancora esistente; era situato a Roma nella vecchia Basilica Costantiniana di S. Pietro e al momento della distruzione della vecchia basilica per far posto alla nuova Basilica Michelangiolesca, venne trasportato a Boville da un cardinale originario di questa cittadina; scopriremo il bellissimo Sarcofago Paleocristiano, del 330 D.C., che raffigura il primo presepe della storia, con il racconto del viaggio dei Re Magi, simbologie astronomiche e figure misteriose; nell’ex chiesa del Convento di S. Francesco ammireremo affreschi di poco posteriori all’epoca di Giotto, rinvenuti nel corso dei restauri dell’ex chiesa.  Andremo, infine, a visitare le famose Grotte di Pastena, percorrendo un lungo e affascinante itinerario in questo mondo sotterraneo, dalle sale inferiori, caratterizzate da un fiume sotterraneo, cascate e un lago, fino alle sale superiori ricchissime di concrezioni e meraviglie.

PONTE DEL 1° MAGGIO- DA SABATO  28  APRILE  A MARTEDI’ 1° MAGGIO CON  GLI ELFI

VEDI SETTORE WEEK-END E VIGGI

PONTE DEL 1° NOVEMBRE

   DA GIOVEDI’  1  A DOMENICA 4 NOVEMBRE

   UMBRIA: TERRE DEL TRASIMENO TRA NATURA, STORIA E ARTE VEDI SETTORE WEEK END E VIAGGI

Scopriremo alcuni degli angoli più belli delle Terre del Trasimeno, tra borghi medievali, affascinanti castelli, deliziose chiese colme di opere d’arte, percorreremo sentieri ricchi di storia che ci regalano panorami stupendi. Visiteremo la bellissima Corciano, un piccolo gioiello ancora circondato dalle mura medievali; il borgo ha un’impronta spiccatamente medievale con le sue viuzze concentriche verso l’alto, in un alternarsi di piccole salite e discese, di scalinate  e deliziosi e solitari angoli. Questo magnifico borgo racchiude nelle sue chiese due affascinanti opere del Perugino e del Bonfigli; visiteremo l’affascinante Castello di Montecolognola con la bella chiesa di S. Maria Annunziata, ricca di affreschi; percorreremo il bellissimo sentiero che da Passignano conduce a S. Donato de Manzano, antica chiesa romanica collegata a un hospitale dei Cavalieri Templari, situata in posizione panoramica sul Lago Trasimeno; visiteremo il delizioso borgo castellano di Antria; scopriremo Sanguineto e il suggestivo sentiero di Annibale il Cartaginese, con i magnifici panorami sulla Val di Chiana e il Lago Trasimeno e tanto altro ancora.

CAPODANNO CON GLI ELFI 

                                          VIAGGI ALL’ESTERO

SECONDA META’ DI AGOSTO- VIAGGIO CULTURALE  VEDI SETTORE VIAGGI

ALLA CORTE DEI RE – NASCITA DI UN IMPERO”

Un viaggio nella Macedonia greca, nella Penisola Calcidica e  nella Tracia greca, nel ricordo dei grandi sovrani macedoni che hanno consentito il sorgere di uno dei più vasti imperi della storia. Un viaggio nella terra dei grandi re macedoni, in cui tutto sembra parlare del suo figlio più celebre, Alessandro, una presenza costante, anche se spesso solo presunta. Un ricordo che si accompagna a una stupefacente ricchezza di monumenti e tesori che la ricerca archeologica non cessa di svelare. Sulla via per l’Oriente, seguendo l’antica, romana, via Egnazia per Bisanzio e l’Asia, scopriremo, inoltre, la grande arte bizantina che nelle chiese e nei monumenti di Salonicco celebra uno dei suoi momenti più alti e eccezionali.

Visiteremo Salonicco ( Patrimonio dell’Umanità-Tutelata dall’Unesco) famosa per i suoi monumenti paleocristiani e bizantini. Splendidi mosaici, tra i più belli dell’arte bizantina, magnifici affreschi, l’imponente complesso delle fortificazioni, le suggestioni della città alta, l’Agorà romano-bizantina, l’incredibile numero di antichissime chiese del periodo d’oro dell’impero bizantino, lo splendido Arco Monumentale dell’imperatore Galerio. Visiteremo il complesso archeologico di Pella, l’antica capitale del regno macedone; andremo nella splendida Valle dei Templi di Vergina ( Patrimonio dell’Umanità- Tutelata dall’Unesco) , con le tombe reali affrescate, tra cui la meravigliosa tomba  di re Filippo, il padre del grande Alessandro; visiteremo il palazzo di Antigono Gonata; ammireremo a Lefkadia i bellissimi affreschi dei monumentali tumuli; andremo nella penisola  Calcidica dove ci imbarcheremo per una  una bellissima Crociera intorno al Monte Athos, il monte sacro della religiosità ortodossa, il cui accesso è vietato alle donne, mentre agli uomini è consentito, con permesso speciale, solo in alcuni monasteri. Un giro in nave seguendo le spettacolari coste  della penisola del Monte Athos, un monte alto 2000 metri, una montagna a picco sul mare, per ammirare  i monasteri aggrappati alle rocce alla stregua di arditi presepi a metà strada tra il blu del mare e il turchese del cielo. Andremo, poi, verso Est, seguendo l’antica Via Egnazia, la strada romana per l’Oriente. Ad Amfipoli  nella collina di Kasta, dietro autorizzazione, visiteremo un gigantesco e misterioso tumulo macedone, ancora in corso di scavo. Vi si accede tramite un percorso fiancheggiato da mura coperte da affreschi su ambo i lati, all’ingresso ci sono due sfingi e, sulla sommità del tumulo, c’è una statua alta cinque metri raffigurante un leone, simbolo di Alessandro Magno. Di chi era la tomba, forse dello stesso Alessandro? Gli scavi ancora in corso potranno svelare il mistero. Seguendo, sempre, la Via Egnazia raggiungeremo, poi, l’importante sito archeologico dell’antica città di Filippi, con il teatro, l’acropoli, il foro, i templi pagani e le basiliche paleocristiane, città famosa per la battaglia finale qui avvenuta tra gli uccisori di Cesare, Bruto e Cassio, e Ottaviano e Antonio. Arriveremo, infine, nella suggestiva cittadina di Kavala, la porta per l’Oriente, dal sapore levantino, con il magnifico castello bizantino.

IN PROGRAMMAZIONE VISITA CULTURALE GUIDATA– Il Palazzo Baronale dei Conti di Segni e i capolavori del Rinascimento nelle chiese di Poli. (SOSTITUITA CON LA VISITA AL BUNKER DEL SORATTE)

Poli (4) Poli (3) Poli (5) Poli Poli Palazzo Conti

SOSTITUITA Ammireremo il delizioso Palazzo Baronale arricchito da decorazioni che ricordano le decorazioni  farnesiane di Castel Sant’Angelo a Roma; scopriremo gli ambienti e la cappella affrescati dal Cavalier D’Arpino; ammireremo la chiesa di S. Stefano che racchiude affreschi del 14°-16° sec. e, nell’abside, una drammatica Crocifissione affrescata da Taddeo Zuccari; la chiesa di S. Antonio Abate, interamente affrescata nel 15°-16° sec.;  una visita di scoperta di luoghi e capolavori fuori dagli itinerari consueti.

ALCUNE DELLE NOSTRE INIZIATIVE PIU’ BELLE EFFETTUATE!!

 PONTE 8 DICEMBRE 2017

PONTE DELL’8 DICEMBRE- DA VENERDI’ 8  A DOMENICA 10 DICEMBRE.

PER IL PONTE DELL’ 8 DICEMBRE 2017  Da VENERDI’  8  a  DOMENICA  10 DICEMBRE,

Il Sentiero degli Elfi propone:  UMBRIA: TERRE  DI  CONFINE”

         S. GIOVANNI DECOLLATO (2) - Copia
Un viaggio nell’Umbria meridionale, alla scoperta di luoghi segreti e tesori di arte e di  storia, in un territorio ricco di borghi medievali, castelli e monasteri, attraversato da antiche vie di pellegrinaggio.

1° GIORNO Partenza da Roma, arrivo in Umbria e inizio visita dello splendido borgo medievale di Stroncone. Visiteremo con Permesso Speciale )  il magnifico Oratorio di S. Giovanni Decollato,  un gioiello d’arte arricchito dai magnifici dipinti e affreschi del Bastiani.

S. GIOVANNI DECOLLATO (3) - Copia S. GIOVANNI DECOLLATO (4) - Copia S. GIOVANNI DECOLLATO (5) - Copia S. GIOVANNI DECOLLATO BATTESIMO DI CRISTO - CopiaS. GIOVANNI DECOLLATO -PALA D'ALTARE - CopiaS. GIOVANNI DECOLLATO STRONCONE - Copia

Ammireremo la deliziosa chiesa di S. Michele Arcangelo dell’11° sec., e la rarissima e misteriosa Meridiana” Esapartita”  di origine templare presente nella chiesa di S. Nicolò che conserva inoltre un bellissimo polittico di Rinaldo da Calvi. Rimarremo sbalorditi di fronte alla bellezza dei 9 famosi Corali Miniati, codici liturgico-musicali di grande formato del 14° sec. , arricchiti da miniature di grande bellezza.

2° GIORNO –  Dopo aver visitato il  delizioso borgo castellano di Itieli,

mini_ITIELI mini_ITIELI (2) mini_ITIELI (3)

raggiungeremo con una facile camminata, alla portata di tutti, di due ore, un antichissimo e suggestivo convento francescano. Visiteremo questo magnifico  complesso monastico ricco di storia e religiosità, con la cappella di S. Silvestro arricchita da affreschi del 14° sec., il delizioso chiostro del 15° sec., l’antico Menhir dell’angelo, il Refettorio di S. Bernardino, il S. Speco di S. Francesco. Un luogo in cui l’arte, la storia, la religiosità e un ambiente naturale ricco di panorami, si fondono magnificamente.

Santuario del Sacro Speco di San Francesco nei pressi di Narnimini_SACRO SPECO (7)SACRO SPECO

SACRO SPECO (9) - Copia SACRO SPECO (10) - Copia SACRO SPECO (11) - Copia SACRO SPECO (12) - Copia SACRO SPECO (13) - Copia SACRO SPECO (14) - Copia      SACRO SPECO (15) - Copia SACRO SPECO (16)SACRO SPECO (2) - Copia

SACRO SPECO (4) - Copia SACRO SPECO (6) - Copia

3 GIORNO –   Raggiungeremo l’antichissimo e solitario complesso di S. Maria Assunta  ( Permesso Speciale), costruito su resti di epoca romana, e su una precedente chiesa altomedievale dell’8° sec.. Di grande suggestione la cripta romanica con le sue decorazioni. Tutto in questo affascinante complesso trasuda storia. E’ uno di quei tesori sconosciuti di arte e di storia  di cui è ricco il nostro paese.

mini_S. MARIA ASSUNTA (6) mini_S. MARIA ASSUNTA (5)

mini_S. MARIA ASSUNTA mini_S. MARIA ASSUNTA (8) mini_S. MARIA ASSUNTA (7) mini_S. MARIA ASSUNTA (4) mini_S. MARIA ASSUNTA (3)                                         mini_S. MARIA ASSUNTA (2)

 Contattare associazione

ASSOCIAZIONE “IL SENTIERO DEGLI ELFI”- www.sentieroelfi.net

Segreteria: Giovedì e Venerdì dalle 17,00 alle 20,00 –

Tel./Fax  06-2678689 – Cell.  3477343964 –

 mail:  sentieroelfi@tiscali.it

  CLICCA anche su SETTORE SPECIFICO   www.sentieroelfi.net/escursioni nella natura

 clicca anche qui (senza essere iscritto)

https://www.facebook.com/Il-Sentiero-Degli-Elfi-922973217784954

https://plus.google.com/u/0/100853706181523792863

https://twitter.com/SentieroElfi

ed anche

Il Sentiero Degli Elfi  su YouTube

per vedere oltre alla nostra galleria fotografica www.sentieroelfi.net/galleria

i filmati e altre foto dei viaggi effettuati ed ulteriori informazioni sulle attività

                       

CAPODANNO 2017 CON GLI ELFI VIAGGIO EFFETTUATO!!! VEDI NOSTRA GALLERIA FOTOGRAFICA E FILMATI SUI  LUOGHI VISITATI INDICATI SOTTO

CAPODANNO 2017: FACILI CAMMINATE CON GLI ELFINELLE TERRE DEI FARNESE,ALLA RICERCA DI CASTELLI E CITTA’ PERDUTE NELL’ANTICO DUCATO DI CASTRO

  DA VENERDI’  30 DICEMBRE 2016  a  DOMENICA    1°  GENNAIO 2017

gradoli-amorino-su-liocorno-particolare-del-fregio-di-palazzo-farnese

 castro-santa-maria-2

                                             gradoli-palazzo-farnese-decorazione-part

    Passeggiate nella storia, tre giorni di facili  camminate alla portata di tutti e di visite,  alla scoperta di luoghi affascinanti, unici segni rimasti di un mondo ormai perduto.

                           1° giorno-Con una facile camminata in un suggestivo ambiente naturale,  scopriremo Castellardo, imponente complesso fortificato medievale, con abitazioni rupestri particolarmente suggestive, che ricordano l’affascinante città rupestre di Vitozza.

castellardo-e-le-case-grotta-dellabitatocastellardo-2

????????????????????????????????????

         Visiteremo poi il magnifico Palazzo Farnese di Valentano, ricostruito e abbellito da Antonio da Sangallo. Di grande interesse Il Cortile d’Amore, la Loggia di Paolo III, la Scala Santa affrescata nel 18° sec.

valentano-museo-della-preistoria-rocca-farnese-3valentano-museo-della-preistoria-rocca-farnese

valentano-rocca-farnese-scala-santavalentano-rocca-farnese-salone-ducale-caminovalentano-museo-della-preistoria-rocca-farnese-2

Nelle sale del museo presente nel palazzo ammireremo una suggestiva Tavoletta Enigmatica di 4000 anni fa. Non si conosce, ancora, il significato dei segni e dei simboli presenti in questa e nelle altre tavolette enigmatiche scoperte in Italia e nell’Europa centro-settentrionale.

valentano-museo-della-preistoria-tavolette-enigmatichevalentano-museo-della-preistoria-tavolette-enigmatichevalentano-museo-della-preistoria-tavoletta-enigmaticavalentano-museo-della-preistoria-2

2° giorno Una Cartagine in Maremma: una facile camminata alla scoperta della città perduta di Castro.

castro-5

Una lunga storia, dall’epoca etrusca, caratterizza questa antica città che raggiunge il suo apice nel Rinascimento quando diviene la capitale di un vasto ducato dei Farnese e viene chiamato il famoso architetto Antonio da Sangallo per riorganizzarla e abbellirla.

castro-santa-maria

castro-2

castro-quattrino-farnesecastro-8castro-7castro-4castro-3castro

Raggiungeremo poi Gradoli per visitare il delizioso Palazzo Farnese. Molto belle le sale affrescate come il Salone Ducale, la Sala dei Filosofi, la Sala Centrale. Suggestivo il Museo dei costumi dell’antico ducato dei Farnese.

gradoli-palazzo-farnese-grottesca-con-volto-e-giglio-farnese3gradoli-palazzo-farnese-grottesca-part

gradoli-palazzo-farnese-particolare-di-candelabragradoli-palazzo-farnese-museo-del-costume gradoli-palazzo-farnese-antonio-da-sangallo-il-giovane-progetto-1515

3° giorno – Sulla strada per tornare a Roma, raggiungeremo, su un promontorio, con una facile camminata, il sito dell’antica Visentium,  un posto affascinante per la sua storia e per la bellezza della natura e dei magnifici panorami .bisenzio-colombario-2bisenzio-panorama-sul-lago-di-bolsena-2bisenzio-colombariobisenzio-panorama-sul-lago-di-bolsena

 

 clicca anche qui (senza essere iscritto)

https://www.facebook.com/Il-Sentiero-Degli-Elfi-922973217784954

https://plus.google.com/u/0/100853706181523792863

https://twitter.com/SentieroElfi

ed anche Il Sentiero Degli Elfi  su YouTube

https://www.youtube.com/channel/UCyn20ApNJy4NTfm6wfnbRiw

per vedere oltre alla nostra galleria fotografica www.sentieroelfi.net/galleria

i filmati e altre foto dei viaggi effettuati ed ulteriori informazioni sulle attività….

Segreteria: Giovedì e Venerdì dalle 17,00 alle 20,00 – Tel./Fax  06-2678689 – Cell.  3477343964 –